dentro il materasso





Acari della polvere (pyroglyphidae)
Sono estremamente piccoli, amano l'umidità, il calore e il buio e si nutrono quasi esclusivamente di scaglie della pelle, riproducendosi numerosi. Il loro nemico naturale, l'acaro predatore, dalle dimensioni di gran lunga maggiori, sembra scomparso,provocando la loro illimitata riproduzione. La conseguenza è che, al giorno d'oggi, in un materasso matrimoniale si possono trovare oe un milione di acari della polvere che producono una grande quantità di escrezioni tali da provocare allergie.

Cimice dei letti
Piccolo parassita che occasionalmente infesta i materassi producendo delle punture simili a quelle prodotte dalla zanzara tigre. Lo si può riscontrare in situazioni in cui la pulizia dei materassi è assente.

Scaglie della pelle
Perdiamo fino a 1,5 g di scaglie di pelle per notte (mezzo chilo in un anno) che, in parte, rimangono nel materasso e servono da nutrimento a batteri e acari, causando il tipico e sgradevole odore di muffa.

Muffa
Causata dall'umidità e da un aerazione insufficiente, è molto frequente, difficilmente visibile e possibile fonte di allergie.

Polvere
Un mix di particelle organiche e non: un singolo materasso può contenerne fino a 200 g.

Sudore
Un individuo perde fino a 1,5 litri di sudore per notte la cui umidità, così come i sali minerali e le proteine che contiene, penetrano in parte nei materassi, ove rimangono.

Sostanze nocive
Durante la fase di produzione, i materassi possono venire a contatto con formaldeide o/e sostanze nocive che, a partire da una determinata concentrazione, possono provocare l'insorgere di disturbi alla salute. Un'analisi mirata potrebbe dare informazioni più precise.

Ricircolo dell'aria
È una delle caratteristiche essenziali e funzionali di un materasso: la circolazione dell'aria durante il movimento di un materasso è paragonabile a una spugna, che s'impregna d'acqua, per poi espellerla se strizzata. Muovendo il materasso l'aria consente alla polvere presente di disperdersi, ma solo in piccolissima parte, e non viene mai eliminata completamente: per questo POTEMA ha brevettato tale sistema.


 ...... continua
indietro                                                                   avanti